Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Bruciare sterpaglie: Legge 11 agosto 2014 n.116 fa chiarezza

Nuove disposizioni inerenti lo smaltimento dei rifiuti organici e sterpaglie nei propri giardini. La Legge 11 agosto 2014 n. 116 fa chiarezza su questo argomento sconosciuto da molti.

Art. 182, comma 6bis recita … "Le attività di raggruppamento e abbruciamento in piccoli cumuli ed in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri ( cubi) per ettaro dei materiali vegetali di cui all’art. 185 comma 1 lettera f, effettuate nel luogo di produzione, costituiscono normali pratiche agricole consentite per il reimpiego dei materiali come sostanze concimanti o ammendanti, e non attività di gestione rifiuti."

Quindi, bruciare sterpaglie nel proprio giardino è possibile, basta informarsi con il proprio comune o ufficio di Polizia Locale, per chiedere se ci sono orari da rispettare per poter bruciare le sterpaglie, altrimenti in mancanza di tali disposizioni, secondo la Legge è possibile bruciare in qualsiasi orario.

E' possibile comunque consultare il testo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.192 del 20 agosto 2014
Scarica <---