Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

“Disciplina dell’istituzione e del funzionamento delle aziende faunistico-venatorie e agrituristico- venatorie

Il nuovo regolamento

Ad un primo esame non si possono che apprezzare alcune migliorie atte a legare sempre più la gestione degli
istituti faunistici privati al mondo agricolo. Alcuni obbiettivi sono stati pienamente raggiunti, come:
• la concessione decennale con possibilità di ulteriori rinnovi e scadenza convenzionale al del 31 dicembre;
• il divieto per le AFV di recinti perimetrali tali da impedire il libero transito della fauna selvatica, ad
eccezione delle aziende che necessitano il contenimento degli ungulati o del bestiame di intesse zootecnico. Il divieto non
sarà applicato alle concessioni già in essere.
• le A.F.V. ed A.A.T.V non avranno l’obbligo di marcare la fauna selvatica e potranno trasformare una parte
dell’azienda in Z.A.C. .
Non si riscontrano migliorie nella stesura dei punti relativi alla vocazione faunistica e alla densità faunistica che
disattendono totalmente le indicazioni esposte dai nostri tecnici e da Ispra stesso; la certificazione dei dati, inoltre, è stata
fidelizzata esclusivamente ad alcuni ordini professionali con prevedibili maggiori oneri per i concessionari.
Tuttavia non possiamo che ringraziare l’assessore Hausmann, il segretario Gilardi e tutti gli uffici preposti per
l’impegno dimostrato a riguardo e per il lavoro svolto perfettibile ma certamente già migliorativo. Un plauso anche alle
associazioni agricole e venatorie per la volontà di riaffermare con forza il ruolo del mondo venatorio in armonia con
l’ambiente, il mondo rurale e quello agricolo.
In vista delle prossime elezioni politiche, Eps si impegnerà a sostenere forze politiche e coalizioni con impegni
precisi, e non darà appoggio ad i partner fanatici animalisti, con le loro vuote promesse elettorali.
Vi invitiamo a starci vicino ed a sostenerci numerosi.
GALDINO CARTONI 
 
 
 
Downloads