Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Riorganizzazione del Dipartimento Sviluppo Rurale: competenze eterogenee.

“L’aspetto più paradossale e simbolico - dichiara Antonio Lastra Presidente Regionale E.P.S. Ente Produttori Selvaggina per la conservazione del patrimonio naturale e faunistico in Regione Sicilia,– è che a livello provinciale verranno accorpati in un unico ufficio la gestione delle riserve naturali e le competenze sulla caccia provenienti dalle soppresse ripartizioni faunistico-venatorie. Già molte riserve naturali in affidamento alla regione non funzionano da tempo ed invece di riqualificare tale settore lo si affossa definitivamente con la costituzione di uffici senza specificità tecnica”.
Si chiede all’ Assessore Regionale all’ Agricoltura Nino Caleca, un immediato intervento per rivedere la riorganizzazione, soprattutto periferica, del Dipartimento Sviluppo Rurale per riqualificare e potenziare il settore della forestale e della gestione del territorio, e che venga ricostituita un’Azienda ad ordinamento autonomo come la soppressa Azienda Foreste Demaniali, che nei decenni scorsi aveva consentito di raggiungere risultati importanti che si stanno perdendo definitivamente con la progressiva destrutturazione dell’amministrazione regionale in corso da qualche anno.




by: Settore Comunicazioni E.P.S. Sicilia